Funzioni delle proteine, princìpi nutritivi essenziali per il nostro organismo

Funzioni delle proteine

Molteplici sono le funzioni delle proteine, le quali svolgono un ruolo molto importante nel nostro organismo che, in una dieta bilanciata, ha bisogno di assumerne il 15-20% delle kcal giornaliere.

Il termine proteina deriva dal greco protos, che significa primo o di primaria importanza: le proteine, infatti, sono i costituenti di base delle cellule.
Sono delle molecole formate da una catena di amminoacidi; questi, in natura, sono poco più di venti.
Otto di essi sono detti “essenziali” perché l’organismo stesso non è in grado di produrli, ma ne ha bisogno e, quindi, vengono assunti con gli alimenti, mentre gli altri possono essere sintetizzati (prodotti) dal corpo umano.
Le proteine che contengono gli amminoacidi essenziali (fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano e valina) sono dette “nobili” o “ad alto valore biologico”. A questi otto, necessari per gli adulti, se ne agiunge un nono, l’istidina, indispensabile per l’accrescimento dei bambini.

Quali sono le funzioni delle proteine.

Le proteine appartengono alla categoria dei macronutrienti e sono princìpi nutritivi essenziali fondamentali per una corretta alimentazione, sana e completa, e sono importantissimi per il nostro corpo. Per questo in una dieta bilanciata non possono mai mancare.

> Le funzioni delle proteine sono di costruire, riparare e mantenere i tessuti e gli organi. Hanno perciò una funzione plastica, che è quella di rifornire gli amminoacidi necessari per il rinnovamento dei tessuti.
> Trasportano varie sostanze presenti nel sangue (emoglobina, ormoni, ecc.).
> Sono dei neurotrasmettitori (serotonina).
> Sono presenti nella coagulazione del sangue.
> Sono importanti per la contrazione muscolare e per il sistema immunitario e ormonale.
> Le funzioni delle proteine sono anche energetiche: se l’apporto alimentare di zuccheri e grassi è insufficiente, possono essere usate appunto come fonte di energia; ricordiamo che un grammo di proteine fornisce 4 chilocalorie.
> Sono molto importanti per i bambini in crescita, ma anche per gli adulti per la rigenerazione dei tessuti.
> Sono altresì custodi del codice genetico (DNA e RNA del nucleo cellulare).

Dove troviamo le proteine?

Costituite da amminoacidi in proporzioni variabili, le proteine possono essere complete o incomplete. Le prime contengono tutti gli amminoacidi essenziali, le seconde sono mancanti o carenti di uno o più amminoacidi essenziali.

Le fonti alimentari proteiche sono di origine animale e di origine vegetale.
Le proteine animali, contenenti gli otto amminoacidi essenziali e, dunque, ad alto valore biologico, sono carne, latte, latticini, pesce, uova.
Le proteine vegetali, invece, si trovano soprattutto nelle leguminose, nelle noci, nei semi e nei prodotti a base di cereali. Esistono alcuni vegetali contenenti gli otto amminoacidi essenziali: avocado, canapa, miglio, quinoa, soia; le proteine complete includono anche superalimenti (o superfood) come la spirulina, l’alga blu-verde e la clorella.

I nutrizionisti, in generale, consigliano di assumere giornalmente una quantità di proteine pari a circa il 15-20% dell’apporto calorico, per un totale di 0,8-1 gr di proteine per Kg di peso corporeo. Queste proteine dovrebbero essere per 2/3 di origine animale e per 1/3 derivanti da prodotti di origine vegetale.

Lascia un commento

*